Il cavallo da Paso Peruviano - Flying Horse
18101
post-template-default,single,single-post,postid-18101,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Il cavallo da Paso Peruviano

“Guarda, un cavallo!”. Poco precisa la mia esclamazione, durante un recente viaggio attraverso le Ande Peruviane. “Guarda un cavallo da Paso Peruviano!”, sarebbe stato più corretto. Ma solo dopo essermi precipitata fuori dalla macchina, in mezzo alle distese verdi, per andare a osservare da più vicino il piccolo stalloncino nero, ho scoperto dell’esistenza di questa particolare razza autoctona.

“Il Paso Peruviano è un cavallo da sella molto docile e intelligente, sicuro e agile, particolarmente predisposto ad essere comandato,” mi spiega Lucio, proprietario di una piccola hacienda situata tra Saqsaywaman e Puka Pukara, due dei landmark cuzqueni più visitati.

La particolarità principale del Paso, dal quale prende anche il nome, sono le sue andature che gli consentono di percorrere lunghe distanze, sia in pianura che in montagna, ad una discreta velocità e buona comodità. Il suo bis bis nonno arrivò in sud america nel periodo dei conquistadores spagnoli, nelle sue vene scorre il sangue del cavallo Berbero e dell’Andaluso.

Razza dotata di grande resistenza malgrado le sue misure siano ridotte. Il Paso misura, al massimo, 152 centimetri al garrese. E’ un cavallo compatto e muscoloso, dal corpo ampio e massiccio sorretto da zampe corte e robuste.

Il paso è un’andatura laterale dove gli arti anteriori vengono portate esternamente. Le zampe posteriori compiono lunghe falcate in linea retta, con i quarti bassi e i garretti sotto il corpo.

Nel paso vengono mantenuti tre tempi separati, diversi dai movimenti che compiono i cavalli nell’andatura laterale. Il movimento sciolto e scorrevole dell’anteriore con il passo preciso del posteriore rende la cavalcata armonica. Sembra di ballare, di essere sorretti da una nuvola leggerissima.

Se volete scoprire di più su questi meravigliosi cavalli, consiglio il libro Fina Estampa nel quale il famoso fotografo, Mario Testino, esplora il patrimonio e la cultura della sua terra natale, il Perù. I suoi scatti si focalizzano sui movimenti distintivi e delicati dei cavalli Paso peruviani e sullo stile di vita di coloro che sostengono la loro tradizione.

This post is also available in: English



cookies law