Gayatri Devi e il suo amore per i cavalli - Flying Horse
16802
post-template-default,single,single-post,postid-16802,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Gayatri Devi e il suo amore per i cavalli

Ci fu quella volta in cui Gayatri Devi venne nominata da Vogue come una delle donne più belle del mondo. Terza moglie di un principe indiano che contava tra i suoi amici la monarchia inglese e Jackie Onassis, Gayatri sicuramente sapeva esercitare il suo fascino ma lo faceva sopratutto montando i suoi cavalli. Amava la vita di scuderia a tal punto che di certo non si faceva togliere la gioia di bardare e prendersi cura degli animali in prima persona.

La storia vuole che Gayatri Devi, figlia del Maharaja di Cooch Behar si innamorò del suo futuro marito, il Maharaja della città rosa di Jaipur Sawai Man Singh II, a soli 12 anni mentre lui ne aveva 21. Man Singh non solo era bello e benestante ma era anche un giocatore di polo a nove handicap, capace di portare la sua squadra di polo di Jaipur alla vittoria in ogni torneo in cui partecipava.

La Maharani amava viaggiare: era solita passare i mesi estivi in un piccolo appartamento di Knightsbridge e quelli invernali a Jaipur, dove accoglieva i suoi ospiti nella casa costruita dal marito dopo che il famoso Rambagh Palace, situato in mezzo al lago della città, era stato venduto a una catena alberghiera. Amava conoscere gli ospiti che ora soggiornavano nel suo vecchio palazzo invitandoli per un bicchiere di champagne. A chi non si comportava bene veniva mandato il conto a fine serata.

Curiosi? Potete scoprire di più sulla principessa indiana nella sia biografia A princess remembers.

Se invece desiderate conoscere più dettagli sui cavalli Marwarri dell’india, potete leggere l’articolo Flyinghorse a questo link.

  • “Guarda, un cavallo!”. Poco precisa la mia esclamazione, durante un recente viaggio attraverso le Ande Peruviane. “Guarda un cavallo da Paso Peruviano!”, sarebbe stato più corretto. Ma solo dopo essermi precipitata fuori dalla macchina, in mezzo alle distese verdi, per andare a osservare da più......

  • Flyinghorse è felice di annunciare una nuova ed entusiasmante collaborazione con Dapple Equestrian, un marchio equestre irlandese super elegante e autentico ideato da Eoin O 'Neill. Abbiamo fatto una piccola chiacchierata e questo è ciò che abbiamo portato a casa per voi....

  • Flyinghorse insieme all'illustratore Andrea Piano vi regalano 5 storie, che raccontano il rapporto tra cavallo e essere umano. Una per ogni domenica di avvento fino ad arrivare a celebrare insieme la festa di Natale, con l'augurio di prenderci sempre più cura dei nostri migliori amici....

  • Verona, 7-10 novembre 2019 – Fieracavalli lancia la prima edizione di Art&Cavallo, la mostra d’arte contemporanea a tema equestre, che elegge il cavallo a vera e propria opera d’arte....

This post is also available in: English



cookies law